Il Commissariato Generale per le Onoranze ai Caduti, dopo nuova verifica degli elenchi in cirillico dei militari italiani prigionieri nell'ex Unione Sovietica, ha rilevato che alcuni nominativi – in seguito a traslitterazione – corrispondono a quelli di alcuni nostri militari finora ritenuti scomparsi.

 

Leggi l'elenco dei militari identificati.