Eugenio CortiSolo oggi ci è giunta notizia dell'incontro del 4 febbraio scorso per ricordare Eugenio Corti. L'evento ha avuto luogo a un anno dalla scomparsa del reduce per celebrarne gli scritti che – come ha detto Francois Livi, esponente illustre dell'italianistica europea, e ospite della serata – nel raccontare la storia mettevano soprattutto in luce l'uomo.

Livi ha pubblicato di recente L'Italia letteraria da Dante a Eugenio Corti che – come si evince dal titolo – pone in qualche modo a confronto il padre della Commedia con lo scrittore brianzolo.

La lettura di tre brani ha ripercorso idealmente le opere più conosciute di Corti, I più non ritornano, Gli ultimi soldati del re e Il cavallo rosso.

L'incontro, organizzato dal Centro Culturale Talamoni in collaborazione con l'Associazione Benedetto XVI e con l'Associazione Internazionale Eugenio Corti, si è svolto presso l'Urban Center Binario di Monza.

Presente anche la moglie di Corti – la signora Vanda – che ha riferito il ritrovamento di alcune lettere dal fronte.

 

 

L'immagine di Eugenio Corti è tratta da www.eugeniocorti.net.