Di recente – nella sede del Gruppo Alpini di Muscoline (BS) – è stato presentato il libro La guerra del Piero, di Salvatore Goffi, relativo alle vicende vissute da Pietro Seminario, detto Piero, reduce dai Fronti Occidentale, Greco-Albanese e Russo.

Un tassello ulteriore che si inserisce nella già vastissima memorialistica sul secondo conflitto mondiale. Pietro era assegnato al Battaglione Val Chiese, 6° Reggimento Alpini, Divisione Tridentina, e ha raccontato la sua esperienza a un giovane muscolinese – Salvatore Goffi, appunto – che, insieme a Raul Comaglio, nel 2002 ha registrato su audiocassette tutta la storia di Pietro Seminario.

Dopo oltre un decennio quei racconti si sono trasformati in un volume, grazie all'impegno di Goffi che nella trascrizione si è premurato di tradurre dal dialetto all'italiano quanto Pietro gli aveva narrato. Ne è emerso un quadro ancora vivissimo di persone, località ed eventi di guerra.

 

Durante la presentazione sono stati letti alcuni brani del libro, il cui titolo è un chiaro riferimento alla famosa canzone di Fabrizio De André.

Chi lo desiderasse, può richiederlo gratuitamente presso la sede del Gruppo Alpini o alla Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. di Muscoline. Eventuali offerte – per volere congiunto sia dell'autore, sia di Pietro/Piero, sia del Gruppo Alpini – verranno devolute alla Scuola Nikolajevka di Brescia, che ospita oltre un centinaio di persone con disabilità fisiche diverse, costruita una trentina di anni fa proprio dagli alpini della Sezione A.N.A. di Brescia.

Da La guerra del Piero sarà tratto uno spettacolo, una lettura animata a cura di Filippo Garlanda e Matteo Bertuetti, in programma per il 3 maggio p.v., a Muscoline.