Il monumento è sito in Comune di Padova, in Via San Pio X, sulla sommità di un bastione lungo le mura cinquecentesche della città, all'interno del quartiere denominato "Città giardino", poco lontano da Prato della Valle.
Fu progettato dall'architetto Giovanni Zabai, reduce di Russia del reparto Lanciafiamme, e inaugurato nel 1956.
È composto da un emiciclo di steli marmoree riportanti i nomi delle Divisioni e Raggruppamenti principali che parteciparono alla Campagna di Russia.
Al centro un altare monolitico in marmo rosso di Verona riporta incisa una croce. L'area è recintata e vi si accede mediante una scalinata monumentale.
Dal versante opposto il monumento si affaccia sul canale Tronco Maestro e su Via Goito.
All'ingresso dell'area due lapidi riportano le iscrizioni:

 

A GLORIA E RICORDO
DEI CADUTI E DISPERSI
IN RUSSIA NEL SECONDO
CONFLITTO MONDIALE

L'UNIONE NAZIONALE ITALIANA REDUCI
DI RUSSIA AFFIDA QUESTO MONUMENTO
ALL'AMOROSA CURA DELLA CITTA' DI PADOVA
E DI TUTTE LE MADRI ITALIANE

 

 

 







Attualmente il monumento versa in stato di abbandono.

 

 


  • 01.Vista dalla scalinata
  • Visite: 810
  • 02.Scalinata da sotto
  • Visite: 764
  • 03.Vista del fronte da sud
  • Visite: 612
  • 04.Vista del fronte da nord
  • Visite: 658
  • 05.Vista dal fiume da sud
  • Visite: 744
  • 06.Vista dal fiume da sud
  • Visite: 600
  • 07.Vista dal fiume da nord
  • Visite: 648
  • 08.Vista da nord
  • Visite: 695
  • 09.Altare
  • Visite: 776
  • 10.Stele 1 e 2
  • Visite: 667
  • 11.Stele 3 e 4
  • Visite: 657
  • 12.Stele 5 e 6
  • Visite: 645
  • 13.Stele 7 e 8
  • Visite: 639
  • 14.Stele 9 e 10
  • Visite: 681
  • 15.Stele 11 e 12
  • Visite: 656
  • 16.Vista aerea planimetrica
  • Visite: 813
  • 17.Viste aeree
  • Visite: 704
  • 18.Lapide
  • Visite: 367