arbuzovka_googlemapRiportiamo qui di seguito un semplice confronto tra le due maggiori battaglie, in termini di perdite umane, che sono avvenute durante la campagna italiana in Russia:

la Battaglia di Arbuzovka (o Arbusow), chiamata la Valle della morte, dove caddero – si stima – non meno di 10.000 uomini, si contarono 5.000 fra feriti e congelati e altri 10-15.000 uomini vennero fatti prigionieri... per un totale 25-30.000 perdite complessive.

la Battaglia di Nikolaevka (o Nikolajewka), ove si ebbero 30.000 tra morti, feriti, catturati e dispersi.

Entrambe furono battaglie molto sanguinose, entrambe consentirono di uscire da un accerchiamento durante la ritirata, entrambe sono ricordate per un gesto eroico che ha dato inizio all'azione decisiva, ed entrambe hanno avuto un analogo numero di perdite, tra morti, feriti, dispersi e catturati.

Eppure solo Nikolaevka è ricordata come simbolo della Campagna di Russia, e viene celebrata tuttora ogni 26 gennaio.

Arbuzovka, per i più, rimane un nome sconosciuto.

Forse anche il 22 Dicembre potrebbe diventare una giornata della memoria, se solo ci fosse qualche gruppo di persone legato a quei fatti, capace di organizzarsi e darvi voce.

Di seguito si riportano i link relativi alle pagine Wikipedia dedicate alle due battaglie di Arbuzovka e di Nikolaevka, in cui è possibile visualizzare due schede sintetiche sulle battaglie stesse, ed evincere il tragico parallelo tra le due località.

 

Fonte: From the Don to the Dnepr - Soviet Offensive Operation, december 1942 - August 1943 - David M. Glanz - London 1991