×
Ricerche di militari

Prima di postare domande relative a ricerche di militari, si prega consultare la guida che abbiamo creato al seguente indirizzo:
www.unirr.it/ricerche/guida-per-le-ricerche-di-militari

× Benvenuti sul forum del Fronte Russo!

Racconta a noi e ai nostri iscritti chi sei e cosa cerchi.
Diamo il benvenuto a tutti i nuovi iscritti!

34° Autoreparto (e altro)

18/07/2013 20:27 #1 da magistrelli
Buongiorno a tutti,
mi chiamo Claudio e abito in provincia di Milano.
Sono un grande appassionato di storia della Seconda Guerra mondiale, in particolare il mio interesse è rivolto al fronte russo.
Mio padre apparteneva al: 2° Autoraggruppamento di Armata - C.te Col. Ginesio Ninchi - 29° Autogruppo pesante - 34° Autoreparto pesante partito con il Csir, cosa che ha sempre fatto notare con orgoglio. Purtroppo ci ha lasciato tanti anni fa e non ho potuto chiedergli tutte quelle cose che vorrei sapere. Ho moltissimi libri ma nessuno descrive nei dettagli la storia degli autieri nella campagna di Russia. Penso, visto i mezzi in dotazione che fin dal loro arrivo abbiano seguito il percorso della Pasubio. Da una foto trovata, con il decisivo aiuto del Sig. Paolo Plini, si è giunti alla conclusione che nel periodo Settembre/Ottobre 1941 si trovava Zaritcianka (Caričanka secondo la trascrizione dal russo Царичанка). Mi piacerebbe sapere di più sul 34° Autoreparto pesante. Mi piacerebbe avere anche notizie sulla 15ª Officina di autogruppo, perchè in tale reparto mio padre ha stretto un grande amicizia con un commilitone......che poi è diventato mio zio. Io non posso immaginare i sacrifici, le privazioni e le sofferenze che hanno caratterizzato la vita di tutti i soldati sui vari fronti perchè solo chi li vive può capire, ma posso fare un cosa: mettere tutto l'impegno possibile per mantenere viva la loro memoria. Un grazie è doveroso all' U.N.R.R. per tutto quello che fà.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/07/2013 07:52 #2 da Maurizio Comunello
Allora Claudio.
Non so se esistono dei Libri specifici su questo Reparto perché NON ho letto tutti gli OLTRE 1.000 dico MILLE Libri scritti sul Fronte Russo (se avessi più soldi li avrei comprati TUTTI !!) però qualcosa sui Reparti di Autieri è raccontato nella Monografia dei Servizi Logistici delle Unità sul fronte Russo edito anni fa dall'Ufficio Storico dell'Esercito Italiano.
Forse dovremmo pubblicare almeno la Relazione che scrisse l'Incaricato dei Trasporti dell'8ªArmata il Ten.Col.GUALANO per fare Conoscere la vita degli Autieri sul fronte Russo.
Comunque se entri in alto in Sezione Pubblicazioni e poi in Bibliografia guarda se trovi qualche Libro al riguardo.
Facci sapere se è rientrato alla fine del 1942 o se è rimasto lì anche fino agli inizi del 1943 e se hai la Copia del Foglio Matricolare ed il resto.
Se non fossi (ancora) Iscritto con l'UNIRR sai che Ti aspettiamo !!!
Ciao.
Maurizio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

20/07/2013 18:59 #3 da magistrelli
Grazie Maurizio,
sono pienamente d'accordo su quello che dici sui libri. La Monografia dei Servizi Logistici delle Unità sul fronte Russo sono riuscito a recuperarla usata, ma in ottimo stato. Ho comperato il volume "Spingere viaggio in Russia", edito dalla Libreria Militare di Milano.
L'autore a fatto parte, per un certo periodo del 34° Autoreparto in Russia. Gli ho scritto, di mio padre non si ricordava, ma mi ha mandato l'organigramma: Comandante Capitano Valsecchi - 3 Tenenti 4 sottufficiali (marescialli?) - 4 Sergenti maggiori. Il reparto era diviso in 4 sezioni con 12 mezzi per sezione.
Mio padre è tornato in Italia nel 1943 e all' 8 settembre 1943 il reparto era di stanza a Caravaggio. In qui giorni mio padre era a casa in licenza matrimoniale. La copia del foglio matricolare penso di averla. Sul volume - La tragedia italiana sul fronte russo 1941-1943 immagini di un sofferto sacrificio- e sul mensile "Storia miliare" di qualche anno fa ci sono alcune foto di macchine del 34° Autoreparto, ma non si vede l'autiere in viso. All'UNIRR mi sono già iscritto e, se è come immagino, si trova nell'edificio dove si trovava la Delegazione trasporti Militari nord-ovest, che era il mio comando quando, dopo il corso sottufficiali alla Cecchignola, sono stato trasferito al comando Militare di stazione di Torino dipendente da Milano.
Ciao

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/09/2013 16:04 #4 da magistrelli
In questi giorni sto chiudendo la casa dei miei zii. Lui classe 1921 fronte russo nella Divisione Ravenna 37°Rgt compagnia comando.
Sapevo della presenza di molto materiale in special modo volumi anche abbastanza rari in quanto non più in commercio.
Quello che mi ha meravigliato sono i volumetti e gli elenchi dei raduni tenutisi ad Alessandria. Non ho avuto il tempo di leggerli tutti, cosa che farò appena mi è possibile. Spero di trovare notizie "inedite"

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/09/2013 22:05 #5 da Maurizio Comunello
Allora.
Confermo che sede UNIRR a Milano è dove dici tu in Via Monti 59.
Il 34°Autoreparto Pesante dipendeva dalla Intendenza della 8ªArmata (dopo 9 Luglio 1942) e comprendeva le 4 Auto Sezioni Pesanti la 283ª-284ª-285ª-286ª.
In effetti i libri sugli Autieri sono POCHI.
Eppure facevano un lavoro Importantissimo portando sia Uomini che Materiali lungo tutto il Fronte.
C'era uno specchio riepilogativo da cui risultava che il 34° Autoreparto Pesante del 2° Autoraggruppamento aveva fatto in 9 Mesi dall'arrivo in Russia fino a Marzo 1942 ben 730.960 Chilometri trasportando di tutto.
Alla fine ,cioè al 05 Gennaio 1943 il 2° Autoraggruppamento aveva 330 Autocarri Efficienti e 313 Autocarri Inefficienti.
Gli Automezzi dell'Intendenza si spostavano su un Territorio che andava dalla Romania fino alle rive del Don !!
Aggiungerei che questo 2° Autoraggruppamento ,usava gli STESSI Mezzi avevano già fatto la guerra in Francia,
in Albania,in Jugoslavia ed in Russia .
Che dire ancora ??
Ciao Claudio.
Maurizio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/09/2013 07:34 #6 da Patrizia Marchesini
Per quanto riguarda una ricerca nella bibliografia di questo sito...

Un certo numero di volumi risulta dall'inserimento della parola autoreparto, anche se - purtroppo - non mi sembra che nell'elenco ottenuto siano compresi libri sul 34°...
Prova anche con autiere o autieri.


Saluti.

Patrizia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: Patrizia MarchesiniMaurizio Comunello